SOTTOSCRITTO UN IMPORTANTE ACCORDO TRA DEMOCRAZIA CRISTIANA E C.S.L.E. (CONFEDERAZIONE NAZIONALE LAVORATORI EUROPEI) .

Condividi sui tuoi social

SOTTOSCRITTO UN IMPORTANTE ACCORDO TRA DEMOCRAZIA CRISTIANA E C.S.L.E. (CONFEDERAZIONE NAZIONALE LAVORATORI EUROPEI) .

In data 2 giugno 2022, Festa della Repubblica italiana, tra la C.S.L.E. (Confederazione Nazionale Lavoratori Europei) e la D.C. (Partito della Democrazia Cristiana con il presente atto è stato stipulato un importante accordo politico/sindacale tendente a favorire sempre più intense forme di collaborazione e di sinergia tra le due entità firmatarie, su tutto il territorio nazionale ed estero.

L’accordo è finalizzato a sviluppare un sempre più intenso e costruttivo confronto politico/sindacale tra le parti, nonché allo sviluppo ed alla crescita – delle rispettive parti – sul piano politico inteso in senso generale, nonchè alla implementazione di servizi da mettere a disposizione dei propri aderenti ed in genere di tutta la cittadinanza.

Un tanto per ottenere su tutto il territorio nazionale ed estero una presenza sempre più omogenea, volta in generale alla tutela del cittadino ed in particolare nella difesa dei suoi diritti sostanziali.

La Confederazione Nazionale Lavoratori Europei (C.S.L.E.) con propria sede nazionale a Napoli, in Via Armando Diaz n. 8, era rappresentata dal suo Presidente Confederale Prof. ANTONIO LUIGI CARMELO LABATE.

Il partito della Democrazia Cristiana (D.C.) con propria sede nazionale a Roma, in Via Ostia n. 28, era rappresentata dal suo Segretario politico nazionale Dott. ANGELO SANDRI.

L’accordo fa seguito ad un attento ed approfondito dialogo tra le parte che si sono più volte incontrate confrontandosi sugli aspetti precipui della proposta collaborazione.

Erano già stati sentiti i rispettivi Comitati Direttivi nazionali della C.S.L.E. e della D.C., i quali avevano espresso il loro favorevole orientamento a proseguire nella collaborazione in atto ed a sottoscrivere l’accordo di cui trattasi.

Per poter dare concretezza alle intenzioni programmatiche espresse in premessa di detto accordo, le parti hanno convenuto che a cadenza mensile vi sia un incontro tra le rispettive delegazioni per poter verificare quanto si è riusciti a concretizzare ed a programmare insieme le iniziative che si riterranno più opportune per il raggiungimento delle finalità alla base dell’accordo stesso.

Per una sempre maggior sinergia e collaborazione tra le parti si è convenuto altresì che il Presidente confederale della C.S.L.E. entri a far parte (con diritto di voto) della Direzione Nazionale della Democrazia Cristiana.

Lo stesso Presidente Confederale potrà essere accompagnato da una delegazione composta fino ad un massimo di cinque membri.

Di converso il Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana entrerà a far parte (con diritto di voto) dell’Organismo Direttivo della Confederazione Sindacale ed anch’egli potrà essere accompagnato da una delegazione composta fino ad un massimo di cinque membri.

Sarà prioritario poter verificare azioni concrete a sostegno delle rispettive entità e questo sarà fatto negli incontri che sono già stati all’uopo previsti.

Il presente accordo potrà essere revocato in qualsiasi momento da ciascuna delle due parti sottoscriventi, mediante lettera raccomandata da inviarsi alla sede nazionale della controparte almeno trenta giorni prima dalla data di effettivo scioglimento.

Il presente accordo controfirmato dai rappresentanti nazionali di C.S.L.E. e D.C. sarà sottoposto ad ulteriore  ratifica da parte dei rispettivi Direttivi Nazionali competenti, posto che comunque in merito gli stessi si erano già preventivamente espressi.

 

************************************************************************************************************** 

www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

************************************************************************************************************** 

admin

Sono un amministratore per questo sito internet

Lascia un commento