LA DEMOCRAZIA CRISTIANA DI COPPARO (FE) DENUNCIA L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE COPPARESE ALQUANTO INSENSIBILE VERSO DRAMMATICHE SITUAZIONI DI BISOGNO PRESENTI IN CITTA’

Condividi sui tuoi social

< LA DEMOCRAZIA CRISTIANA DI COPPARO (FE) DENUNCIA L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE COPPARESE ALQUANTO INSENSIBILE VERSO DRAMMATICHE SITUAZIONI DI BISOGNO PRESENTI IN CITTA’ >

La Democrazia Cristiana del Comune di Copparo (in provincia di Ferrara) scende in campo a tutela di tutta una serie di situazioni di povertà e di indigenza nei confronti delle quali non è giusto chiudere gli occhi rimanendo completamente insensibili e disattenti.

Ci si riferisce anche ad alcuni casi drammatici per i quali è necessario un intervento diretto – in primis da parte dell’Amministrazione Comunale a guida leghista che amministra attualmente Copparo (FE) e che sembra alquanto statica nei confronti di queste urgenti problematiche.

Ricordiamo il caso di Mustapha, di cui si è interessata ampiamente anche la stampa locale, ma anche altri casi altrettanto urgenti e drammatici attendono opportuna soluzione o perlomeno una mano per poter superare l’attuale emergenza.

Il Segretario Organizzativo provinciale della Democrazia Cristiana di Ferrara GIOVANNI MAZZORANA si fa interprete di queste situazioni interpellando direttamente il Sig. Sindaco e l’attuale Giunta comunale al fine di poter trovare una giusta ed urgente soluzione.

<< Nel nostro piccolo – afferma GIOVANNI MAZZORANA – stiamo cercando di essere vicini a queste situazioni di bisogno, ma è necessario che anche le Istituzioni, in primis l’Amministrazione Comunale, diano una mano d’aiuto.

Mi sembra che al momento si sia completamente sordi a qualsiasi tipo di richiesta e perfino parlarne disturba “il manovratore” il quale – per dirla col Manzoni – appare attualmente “in tutt’altre faccende affacendato !”.

A suo tempo avevo richiesto – come Democrazia Cristiana – un incontro al Sig. Sindaco, ma ho trovato “i cancelli del Comune” chiusi e sbarrati con tanto di chiavistello.

Stiamo aiutando altri “clochard” – oltre a Mustapha – e volevamo chiedere al Sindaco di Copparo la possibilità di usufruire di alcuni locali sfitti, di proprietà comunale, per poter offrire una sistemazione provvisoria e di emergenza, non non siamo stati da lui nemmeno ricevuti. Mi sembra il minimo – per poter aiutare queste persone – farle dormire persone in alloggi chiusi di cui il Comune di Copparo ha disponibilità.

Abbiamo trovato un paio di vecchie roulottes per poter dare una prima risposta a questo stato di necessità.

Ma purtroppo molte sono le storie tristi e drammatiche che abbiamo di fronte e che la Giunta comunale di Copparo continua ad ignorare con la massima indifferenza.

E’ una questione molto seria, da dover prendere nella dovuta considerazione. E la Democrazia Cristiana continuerà a battersi fattivamente in questa direzione per arrivare a soluzioni dignitose.>>

 

********************************************************************************************

www.democraziacristianaonline.it * www.ilpopolo.news *

********************************************************************************************

admin

Sono un amministratore per questo sito internet

Lascia un commento