Il ritorno in Democrazia Cristiana del Dott. Vincenzo Cesareo (Cosenza) !

Condividi sui tuoi social

A cura di Filippo Bongiovanni (Firenze)

Segretario Organizzativo nazionale della Democrazia Cristiana italiana

Vice-Segretario nazionale del Dipartimento per la Tutela del Cittadino e per i Diritti Umani

Segretario politico regionale della Democrazia Cristiana della Regione Toscana

< Il ritorno in Democrazia Cristiana del Dott. Vincenzo Cesareo (Cosenza) >

Siamo stati recentemente raggiunti ed abbiamo raccolto la disponibilità a riprendere un impegno attivo sul piano socio/politico in Democrazia Cristiana da parte del Dott. VINCENZO CESAREO (di Cosenza) con il quale ben volentieri abbiamo ripristinato i necessari contatti per una proficua collaborazione.

E lunedì scorso il Dott. Cesareo ha anche avuto modo di prendere parte alla video-conferenza (alle ore 18.00) proposta – come accade settimanalmente ogni lunedì da pa parte della Segreteria politica nazionale della Democrazia Cristiana.

Abbiamo raccolto un suo intervento ufficiale con il quale il Dott. Vincenzo Cesareo intende riprendere “ufficialmente” il dialogo con i vari dirigenti ed attivisti (tuttora operativi) della Democrazia Cristiana italiana.

Dott. Vincenzo Cesareo

<< A proposito del reddito di cittadinanza.

Quando Giorgio La Pira, parlava delle attese della povera gente, lo faceva ponendosi nella sua condizione di povertà.

La sua casa? Una piccola cella nel Convento di San Marco, dove per lunghi anni ha vissuto. Eppure, era il sindaco di Firenze.

Il suo stipendio di professore universitario, tutto per i poveri.

Agli occhi dei suoi interlocutori era credibile, perché parlava da povero, viveva da povero.

Vedo e sento in televisione, nei vari talk show, alternarsi a parlare dell’argomento reddito di cittadinanza, gente che non sa dove abita la povertà. È facile parlare con stipendi da 20mila euro al mese e l’ultima pure il Bonus per i tablet.

C’è gente, che non riesce a curarsi perché non ha i soldi. C’è gente, che soffre in silenzio perché ha una propria dignità.

C’è gente, nel 2022, che non riesce a farsi la spesa. C’è gente, che sopravvive grazie alle pensioni dei genitori.

0C’è gente, che a Natale non riesce a regalare neanche un panettone ai propri figli.

Domandate ai Sindaci, alle Caritas, ai sacerdoti, alle associazioni di volontariato e a tanti semplici cittadini, che si prodigano quotidianamente nel fare del bene.

Sono politicamente nato e cresciuto nella Democrazia Cristiana.

Ho fatto le mie esperienze in consiglio comunale, in consiglio provinciale, nell’assemblea USLL, sono stato eletto Consigliere regionale della Calabria e per appena 1.500 voti di lista non sono diventato europarlamentare in occasione delle elezioni Europee di qualche anno fa.

Le ultime due esperienze però non state nella D.C. che intanto era stata debellata dalla sciagurata tangentopoli.

Ma sono democristiano nell’anima e non riesco a non avere nausea della politica da 20 anni ad oggi.

Ho appreso con letizia del nuovo rilancio politico ed organizzativo del partito dello Scudo Crociato e resto a disposizione ! >>

 

***********************************************************************************************

 www.ilpopolo.news * www.democraziacristianaonline.it *

***********************************************************************************************

admin

Sono un amministratore per questo sito internet

5 1 vote
Article Rating

Rispondi

3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Fabio
18 giorni fa

Complimenti e benvenuto al Dott. VINCENZO CESAREO (Cosenza)

Daniel
4 giorni fa

Complimenti e buona DC!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: