La DC e la festa dell’Amicizia: un modo semplice per organizzare.

Condividi sui tuoi social

Vi riportiamo un vademecum creato per gli amici della Democrazia Cristiana che vogliono organizzare una Festa dell’Amicizia, redatto dal responsabile  nazionale del Dipartimento < Attività di Massa e Feste dell’Amicizia > – Sebastiano Filippo Speziale. Per contatti diretti e info: cell. 333.4913762

MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO E INTRATTENIMENTO: AUTORIZZAZIONE

Si intendono per manifestazioni temporanee le forme di spettacolo o trattenimento che si svolgono per un periodo di tempo limitato nell’arco dell’anno in luoghi non ordinariamente adibiti a queste attività, e per allestimenti temporanei le strutture ed impianti installati per un periodo limitato, ai fini dello svolgimento dell’attività citata. Lo svolgimento di pubblici spettacoli e trattenimenti temporanei è soggetto ad autorizzazione comunale regolata dagli art. 68, 69 e 80 del T.U.L.P.S. e dal Regolamento Comunale per le Manifestazioni Pubbliche Temporanee Locali.

A titolo esemplificativo rientrano tra le manifestazioni temporanee:

  • concerti, intrattenimenti musicali all’aperto o al chiuso;
  • feste popolari, sagre, feste paesane e di rione;
  • rappresentazioni teatrali e cinematografiche all’aperto;
  • feste da ballo;
  • sfilate di moda;
  • competizioni sportive (qualora rivestano carattere di pubblico spettacolo);
  • esposizioni, mostre ecc.

L’autorizzazione ha validità temporale, tassativamente circoscritta al periodo di svolgimento della manifestazione cui fa riferimento. Le manifestazioni di pubblico spettacolo possono essere accompagnate anche dall’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande

Dove andare

Per ritirare la modulistica occorre recarsi all’Ufficio Polizia Amministrativa (presso il Settore Polizia Locale del palazzo comunale).

Cosa si deve fare

Occorre l’apposito modello, da presentare in duplice copia, con le autocertificazioni previste, almeno 30 giorni prima della data di inizio della manifestazione. Se la manifestazione si svolge su area pubblica occorre allegare copia della concessione all’occupazione di suolo pubblico (richiesta preventivamente e comunque almeno 60 giorni prima della data di inizio della manifestazione). Se invece la manifestazione si svolge su area privata bisogna presentare l’atto di assenso del proprietario.

ALLEGATI ALLA DOMANDA:

  • Richiesta di verifica di agibilità da parte della Commissione Comunale di Vigilanza di Pubblico Spettacolo se vengono allestiti palchi (di altezza superiore a 80 cm.) o altri impianti e/o strutture che possono pregiudicare l’incolumità pubblica. Per i locali o gli impianti con capienza complessiva pari o inferiore a 200 persone, le verifiche (sopralluogo) di cui sopra sono sostituiti da una relazione tecnica di un professionista iscritto all’albo degli ingegneri, dei geometri, degli architetti o dei periti industriali (mentre permane la verifica relativa all’esame progetto).
  • Domanda di autorizzazione in deroga al Regolamento di attuazione del Piano di Classificazione Acustica, se si prevedono emissioni sonore che superino la soglia consentita nell’area oggetto della manifestazione;

planimetria in scala o quotata dell’area oggetto della manifestazione, con indicazione delle strutture allestite, degli impianti da realizzare, dei mezzi antincendio, dei punti di fornitura elettrica ecc.; documentazione attestante il possesso dei requisiti professionali a norma dell’art. 71 del D. Lgs 59/2010 (se previsto); fotocopia del documento di identità dei sottoscrittori. La domanda debitamente compilata con allegata tutta la documentazione e corredata di marca da bollo da € 16,00, va presentata all’Ufficio Protocollo.

Documentazione per eventuale attività di somministrazione di alimenti e bevande durante la manifestazione

Alcune Regioni hanno dettato una nuova disciplina a livello sanitario per l’attività di somministrazione svolta nel corso di feste, manifestazioni, fiere, etc. attraverso apposite “linee guida”. L’attività è ora soggetta a S.C.I.A. da presentare direttamente all’ASL, a mano o mediante raccomandata con ricevuta di ritorno, almeno 10 giorni prima della manifestazione.

Sono previste due tipologie di SCIA:

  • la SCIA per manifestazioni temporanee tipologia A (somministrazione bevande, preparazione e somministrazione panini e alimenti semplici)
  • la SCIA per manifestazioni temporanee tipologia B (preparazione/somministrazione di pasti)

E’ indispensabile per entrambe il versamento della ricevuta di diritti sanitari da effettuarsi: tramite bollettino di conto corrente postale intestato a “Azienda Sanitaria Locale

  • Attività di Igiene Pubblica”; causale “SIAN
  • manifestazioni temporanee” tramite bonifico bancario utilizzando il codice IBAN a favore di ASL causale “SIAN
  • manifestazioni temporanee«

Enel

L’erogazione di energia elettrica è necessaria per il funzionamento d diverse strumentazioni (luci, mixer, strumenti musicali, piastre, forni, frigoriferi).La richiesta va presentata alla sede di zona, corredata dai seguenti documenti:

  1. Modello di richiesta compilato e firmato a cura del legale rappresentante della Società o Associazione
  2. Fotocopia del Documento di riconoscimento del legale rappresentante
  3. Copia della Camera di Commercio della Società o copia statuto dell’Associazione

Occupazione di Suolo Pubblico. Presentata la documentazione viene fissato l’appuntamento con il preventivista per effettuare il sopra luogo .A seguito dell’accettazione del preventivo, si firma il contratto e si precede al pagamento per l’erogazione temporanea. Successivamente un tecnico Enel installerà un contatore in prossimità del luogo dell’evento, dal quale il richiedente potrà provvedere ai collegamenti incaricando un tecnico privato.

Espositori partecipanti alla Manifestazione

Gli Espositori che vogliono aderire alla Manifestazione devo:

  1. Compilare il modulo in tutte le sue parti
  2. Copia visura Camerale
  3. Licenza Itinerante
  4. Certificazione del Gazebo ignifugo
  5. Fotocopia Carta Identità
  6. Fotocopia Codice Fiscale
  7. Copia versamento pari al 50% dell’importo stabilito
  8. Saldo tre giorni prima dell’inizio della manifestazione previo annullamento del contratto e perdita della cauzione N.B. tutti gli espositori di enogastronomia prima d’iniziare devono coprire il pavimento con tappeto o altro per evitare di macchiare il pavimento, devo essere forniti di un lavandino.

Sicurezza

Durante la Manifestazione ci deve essere la presenza di uomini di sicurezza. Bisogna rivolgersi a dell’agenzie idonee, oppure rivolgersi alla protezione civile.

Assicurazione

I soggetti Organizzatori dovranno stipulare una polizza RCT/O a copertura dei danni eventuali arrecati a persone e/o cose ed al patrimonio e al verde pubblico a decorrere dalla consegna dell’area allo stesso soggetto e fino alla sua riconsegna, manlevando l’Amministrazione da qualsiasi richiesta di risarcimento danni.

 Impianto Elettrico per gli Stand

Per il professionista che effettua l’impianto elettrico per tutti gli stand deve rilasciare una Dichiarazione di Conformità dell’Impianto alla regola dell’arte

Smaltimento Rifiuti

I soggetti Organizzatori dovranno stipulare un apposito contratto con il Comune o altra impresa autorizzata, al fine di garantire la raccolta differenziata dei rifiutI.

Anche l’”Autorizzazione all’attività temporanea di somministrazione di alimenti e bevande” è stata sostituita dalla Segnalazione Certificata di Inizio Attività; la SCIA dovrà essere trasmessa al protocollo del Comune dove viene svolta la manifestazione unitamente a:

  • planimetria in scala 1:100 delle zone di preparazione e somministrazione con esatta indicazione del posizionamento dei punti cottura e delle bombole GPL, precisando che il quantitativo complessivo di GPL non supererà i 75 kg. (complessivi per tutte le attività di somministrazione coinvolte nella manifestazione);
  • relazione descrittiva delle strutture e delle attrezzature e breve descrizione delle preparazioni degli alimenti.
  • segnalazione certificata di inizio attività per manifestazioni temporanee ai sensi della D.G.R. 27-3145 del 19 dicembre 2011 munita di timbro di ricevuta dell’ASL oppure di tagliando di trasmissione R.A.R..
  • a mezzo posta a: Sindaco del Comune del Comune dove viene svolta la manifestazione
  • utilizzando la Posta Elettronica Certificata ( PEC) L’invio delle pratiche con PEC è consentito solo: da un mittente provvisto di PEC e di firma digitale per sottoscrivere tutti i documenti in formato PDF; avendo la pratica completa con tutti gli allegati richiesti nella modulistica in formato PDF firmata digitalmente e accompagnata da delega nel caso sia firmata da persona che non sia il richiedente Nel caso in cui l’attività di somministrazione fosse svolta da soggetto diverso dal promotore della manifestazione, questa ultimo dovrà rilasciare idonea dichiarazione di partecipazione alla manifestazione.

Come avviene

L’Ufficio Polizia Amministrativa, eseguiti gli accertamenti del caso procede al rilascio dell’autorizzazione di P.S. che conterrà le eventuali prescrizioni in materia di orari o giorni di esercizio, emissioni sonore ed ogni altra prescrizione a tutela della collettività.

In quanto tempo

L’autorizzazione viene rilasciata dopo il parere favorevole della Commissione Comunale di Vigilanza (se previsto) ed al ricevimento della documentazione attestante il corretto montaggio e collaudo delle strutture allestite e la conformità degli impianti installati. In caso di somministrazione di alimenti e bevande l’autorizzazione viene rilasciata dopo il parere favorevole da parte dell’ASL. Quanto costa N. 1 marca da bollo del valore vigente per la domanda; N. 1 marca da bollo del valore vigente per l’autorizzazione; le spese relative alla relazione tecnica in luogo della verifica di agibilità; spese relative al funzionamento della Commissione Comunale di Vigilanza; € 36,00 secondo il tariffario A.S.L. per la pratica igienico-sanitaria.

AL CHIUSO O IN LUOGO PRIVATO

Per eventi organizzati in luoghi chiusi, Circoli, Parchi Privati o in aree attrezzate pe gli spettacoli privati , le procedure si semplificano notevolmente. Una volta ottenuta la disponibilità dell’area in affitto, concessione o altro, decadono l’obbligo dell’intervento della Commissione di Vigilanza, la richiesta del suolo pubblico , il problema dell’erogazione di energia elettrica.(ovviamente se sono presenti punti di allacciamento.  Rimane l’obbligo di comunicare al Comune che si sta svolgendo una manifestazione , presentare ugualmente la Scia, S.I.A.E , Assicurazione, Sicurezza

Attenzione

Se vi trovate in dificoltà e avete bisogno di consigli io so a vostra completa disposizione, potete chiamarmi in qualsiasi momento. Questo e il mio recapito telefonico privato attivo 24 su ventiquattro 333.4913762 Speziale Filippo Segretario Nazionale DIP. Attività di Massa e Feste dell’Amicizia della Democrazia Cristiana oppure scrivetemi via email a italiaintoureventi@gmail.com di quello che vi occorre.

Questo vademecum può essere agevolmente letto direttamente dalle pagine di questo sito. Basta andare sul Menù principale, scegliere la voce Operatività e quindi  Vademecum per la festa dell’amicizia.

Speziale Sebastiano Filippo

admin

Sono un amministratore per questo sito internet

Lascia un commento